Home -> Cos’è l’indagine Eurostudent? -> Eurostudent e il processo di Bologna
Cos’è l’indagine Eurostudent?
Eurostudent e il processo di Bologna

La cosiddetta “Dimensione sociale” dell’istruzione superiore è stata inclusa dal 2005 fra le priorità del Processo di Bologna ed è stata ripresa in tutte le successive conferenze.
La Dimensione sociale, costituisce una delle linee di attività previste nel piano di lavoro del Bologna Follow-up Group (BFUG), il gruppo di lavoro internazionale che conduce il monitoraggio dell’attuazione degli impegni stabiliti dai paesi che hanno aderito al processo. Nella Conferenza di Bergen (2005) al BFUG è stato chiesto di elaborare e presentare dati comparabili e aggiornati sulle condizioni socio-economiche e sulla mobilità internazionale degli studenti universitari dei paesi interessati, poiché la disponibilità di dati sulle condizioni di vita e di studio degli studenti è stata indicata come un prerequisito per la messa in opera delle politiche a sostegno della dimensione sociale.                                                                                                                               

Nella Conferenza di Londra (2007) i ministri hanno ribadito l’importanza della “Dimensione sociale” e hanno riconosciuto che gli ostacoli di carattere socio-economico mettono in pericolo il conseguimento degli obiettivi delle riforme, limitando in tutti i paesi europei il diritto degli studenti all’accesso all’istruzione superiore, il diritto alla mobilità internazionale e la possibilità di accedere ad aiuti economici.
Per realizzare interventi mirati a garantire a tutti gli studenti pari opportunità d’accesso all’istruzione e pari possibilità di studiare con successo, anche in ambito internazionale, è fondamentale disporre di dati e informazioni periodicamente aggiornate sulla popolazione studentesca e sulle condizioni di vita e di studio nei paesi europei.
In questo contesto, l’indagine Eurostudent è stata indicata come la fonte più autorevole di informazioni sulla condizione studentesca in Europa e l’Eurostudent Network è stato chiamato a far parte del “Gruppo di lavoro sulla dimensione sociale”. L’Eurostudent Network ed Eurostat, il servizio statistico dell’UE, sono stati invitati a produrre congiuntamente un rapporto basato dati e indicatori comparabili sulle condizioni di vita degli studenti europei.


Di conseguenza il terzo round dell’Indagine comparata Eurostudent è stato finalizzato alla raccolta ed elaborazione di informazioni e indicatori rilevanti nell’ottica della “Dimensione sociale”. Insieme ad altri dati di fonte Eurostat, tali dati sono stati pubblicati nel rapporto “The Bologna Process in Higher Education in Europe. Key indicators on the social dimension and mobility”, presentato nella Conferenza dei ministri dell’istruzione superiore aderenti al Processo di Bologna che si è tenuta a Lovanio nell’aprile 2009.
Il Rapporto è stato accolto positivamente dai ministri europei, che hanno rinnovato il mandato a produrre un nuovo rapporto, basato su una selezione di indicatori particolarmente rilevanti.                                                                

Anche il quarto round dell’Indagine comparata Eurostudent ha avuto tra i suoi obiettivi la raccolta e l’elaborazione di informazioni ed indicatori sulla “Dimensione sociale” e in occasione della Conferenza di Bucarest (2012) è stato presentato il rapporto “The European Higher Education Area in 2012: Bologna Process Implementation Report”, elaborato da Eurostudent, Eurostat ed Eurydice e finalizzato a fare il punto sullo stato di avanzamento del Processo di Bologna. A conclusione della Conferenza, all’Eurostudent Network è stato rinnovato il compito di “monitorare i progressi nell’attuazione delle riforme del Processo di Bologna” attraverso un nuovo progetto da realizzare in comune con Eurostat ed Eurydice, basato su “una raccolta dati più mirata e l’uso di indicatori comuni” in particolare sull’occupabilità, sulla dimensione sociale, sull’internazionalizzazione, sulla portabilità delle borse di studio/prestiti, sulla mobilità degli studenti e dei docenti.

Il mandato è stato attuato con la realizzazione del quinto round dell’Indagine comparata. I dati prodotti da Eurostudent V 2012 - 2015 sono stati utilizzati, insieme ad altri dati e analisi prodotti da Eurostat ed Eurydice, per l’elaborazione del rapporto “The European Higher Education Area in 2015: Bologna Process Implementation Report” presentato in occasione della Conferenza di Erevan dei Ministri europei dell’istruzione superiore (Armenia, maggio 2015).

Privacy - Cookies